Questa ricetta che prevede il riciclo di pane raffermo e la totale assenza di burro mi è stata trasmessa da una delle sorelle dell’Eremo di Gamogna, gli ingredienti sono un pò meno nobili di quelli della zuppa imperiale tradizionale ma il risultato non ne risente ed è molto gustosa

Ingredienti

  • 400 gr parmigiano reggiano (grattugiato)
  • 300 gr pane secco (grattugiato)
  • 6  (300 gr ca.) uova
  • 1   cucchiaino di sale
  • 1   pizzico di noce moscata

Procedimento

1 Sbatti le uova

con un cucchiaino di sale ed una buona spolverata di noce moscata

2 Aggiungi pane e formaggio

Aggiungi il pane ed il parmigiano (o grana) grattugiati

3 Inforna

Amalgama bene e versa in una teglia rettangolare foderata con carta forno

4 Cuoci

Cuoci in forno a 180° ca. finchè avrà assunto un bel colore dorato, indicativamente 30 minuti, prova inserendo uno stecchino deve risultare asciutto

5 Sforna

Togli dal forno, lascia raffreddare, taglia tante strisce di spessore cm.0,5/1,0 (dipende dalla dimensione che preferisci) orizzontali, poi verticali, o viceversa 😉 devono risultare cubetti che andranno tuffati nel brodo bollente

6 Cottura

La zuppa imperiale è cotta appena i cubetti salgono a galla.