Budino di Saba (vino cotto)

Budino di Saba (vino cotto)

La Saba detta anche ; sapa, vino cotto, miele d’uva, mosto cotto é uno sciroppo ottenuto facendo bollire lentamente  il mosto fresco di uva. La quantità di liquido si deve ridurre di circa due terzi fino ad ottenere uno sciroppo denso, di colore scuro con lo squisito aroma di mosto e caramello. Questa soluzione concentrata va invecchiata prima di poter essere consumata come ottima salsa per vari alimenti, ha un gusto molto particolare e non tutti l’apprezzano. Quest’anno me ne hanno regalato una bottiglia genuina fatta da contadini della zona ed ho voluto utilizzarla in modo da rendere più delicato il gusto senza alterare il sapore dello sciroppo così prezioso e laborioso Ingredienti 800 gr saba 500 gr latte (anche vegetale) 5 cucchiai di zucchero 5 cucchiai di farina (o fecola di patate o maizena) 5 albumi meringhe, confettini argentati, acini di uva (facoltativi per la decorazione) Procedimento Setaccia farina e zucchero in un tegamino Versa sopra il latte poco per volta Mescola con la frusta porta e porta a bollore Togli dal fuoco, lascia intiepidire Unisci la saba Aggiungi i 5 albumi leggermente sbattuti ed amalgama bene Versa in uno stampo antiaderente e poni a bagnomaria Inforna coperto per almeno un’ora Fai la prova stecchino prima di togliere dal forno Lascia raffreddare bene prima di sfornare Decora con meringhe, confettini di zucchero argentati e uva budino di saba budino di saba budino di saba Questo dolce va mangiato con molta parsimonia perchè ha un sapore particolarmente intenso, se poi lo abbinate ad un vino dolce liquoroso come lo zibibbo o il passito di Pantelleria la riuscita sarà...
Budino di zucca

Budino di zucca

La creme caramel è buonissima e molto calorica, sostituendo una parte di uova e di zucchero con la zucca otteniamo un dolce squisito adatto anche a chi vuole limitare zuccheri e colesterolo. Quali sono le zucche più adatte? Eccole : Zucca lunga napoletana Zucca tonda delica  Ingredienti zucca gr 500 (solo polpa già cotta) latte lt 0,200 (puoi usare anche quello di riso) zucchero gr 100 (due cucchiai 50 gr, per il dolce e due per il caramello) uova 2 limone gocce 1­/2 arancia (scorza grattugiata) cannella un pezzetto Procedimento 1. Lava la zucca tagliala a pezzi e cuocila in forno, per un’oretta in una teglia coperta poi aperta in modo che si asciughi bene mentre cuoce 2. Fai bollire 0,50 lt di latte con la cannella e la scorza d’arancia per qualche minuto, poi spegni. 3. Caramella lo stampo Metti due cucchiai di zucchero e la goccia di limone nello stampo, poni sul fuoco finchè lo zucchero si sarà caramellato avendo cura di girare lo stampo di tanto in tanto affinchè la caramellizzazione avvenga in modo uniforme. Quando il caramello si è formato spegni il fornello e distribuiscilo sulle pareti dello stampo girandolo poi lascia riposare 4. Pulisci la polpa dalla buccia e dai semi, passala con il passaverdura o con il mixer. 5. Sbatti le uova con lo zucchero, unisci la zucca ed il latte, passa un paio di volte attraverso un colino, e versa nello stampo caramellato. 6. Cuoci il budino Poni lo stampo a bagnomaria e cuoci in forno per almeno un’ora, subito coperto poi aperto. Fai la prova stecchino per accertare la cottura.Raffredda bene prima di togliere dallo stampo...
Ganache

Ganache

La ganache è la mia crema preferita, la riescono a fare tutti, è golosissima ed estremamente versatile, può essere utilizzata in tantissime preparazioni, glassatura, farcitura, decorazione. Ingredienti : 200 gr Panna fresca 250 gr Cioccolato fondente 40 gr.Burro 1 cucchiaino Miele Procedimento  Metti la panna sul fuoco con il burro ed il miele Spezzetta il cioccolato Quando la panna bolle spegni il fuoco ed unisci il cioccolato Mescola bene Lascia raffreddare prima di utilizzare Variazioni   Tipi di cioccolato : Al posto del cioccolato fondente potete usare sia quello bianco che quello al latte Aromi : caffè, spezie, sciroppo alla frutta… : unite l’ingrediente alla panna nella fase iniziale liquore : aggiungetelo solo dopo aver amalgamato bene il cioccolato ed  averlo lasciato raffreddare Mantenete la proporzione di 200 di panna x 250 di cioccolato, quindi se aggiungete uno dei due aggiustate la proporzione con l’altro  Densità della crema ganache :   Appena pronta : leggermente corposa ma liquida Raffreddandosi diventa via via più densa Fredda assume la consistenza del cioccolato Quando utilizzarla Attendere abbastanza affinchè  diventi cremosa senza colare Ma non troppo, altrimenti dovrete scaldarla, perchè sarà troppo dura per qualsiasi...
Crema Pasticcera

Crema Pasticcera

Esistono tante ricette diverse per la crema pasticcera Quella che vi propongo è una ricetta “casalinga” che prevede l’utilizzo delle uova intere. Le dosi sono indicative in quanto potete personalizzarle a secondo della consistenza che vorrete ottenere.  Ad esempio se vi occorre per farcire una torta potete diminuire un poco la farina così la crema risulterà più morbida e maggiormente adatta allo scopo Se volete fare la crema al cioccolato : potete aggiungere qualche pezzo di cioccolato finchè è calda e mescolare energicamente oppure togliere tanti grammi di farina  quanti ne aggiungete di cacao (nella fase iniziale di preparazione delle polveri) e procedere alla preparazione come da ricetta, oppure preparare dose doppia di crema, dividere a metà e, finchè è calda,  in una parte aggiungere cacao (regolatevi guardando il colore per capire quanto metterne) battere energicamente ed ammorbidire con un poco di latte caldo Ingredienti : Latte gr.500 (1/2 litro) – Zucchero semolato gr.60 (2 cucchiai abbondanti) – Farina  gr.50(2 cucchiai)  – Uova intere gr.100 (n.2 ca.) – Scorza limone grattugiata qb – Bacello diVaniglia qb Procedimento 1-Prepara  tutti gli ingredienti e poni il latte con un poco di scorza di limone(biologico) grattugiata ed un 1/2 baccello di vaniglia sul fuoco 2-Batti con la frusta le uova intere e lo zucchero 3) Unire 3-Aggiungi la farina e mescola energicamente 4) 4-Togli il latte dal fuoco appena  raggiunge il bollore 5) 5-Versa lentamente sul composto, continuando a battere 5) Porre 6-Metti nuovamente sul fuoco porta a bollore e lascia qualche minuto a fiamma allegra continuando a battere 6) 7-Togli dal fuoco e lascia raffreddare 7)...