Animaletti di pastafrolla da mangiare, biscotti per giocare, educare, amare

Animaletti di pastafrolla da mangiare, biscotti per giocare, educare, amare

Il gioco è il modo più piacevole che abbiamo per insegnare ai nostri figli a crescere Essere vicini non sempre significa essere insieme I valori trasmessi quasi mai corrispondono alle parole che abbiamo usato per insegnarli. Parliamo di una cosa e ne trasmettiamo un’altra, o meglio, la ricezione dei messaggi educativi è un insieme di fatti, sguardi, gesti, difficilmente pianificati. So che tanti non saranno d’accordo, ma credetemi, avere il controllo su tutto non è possibile. Pensate a ciò che ricordate della vostra infanzia, flash di situazioni certo non programmate, sensazioni che vi hanno portato a formarvi; valori, identità, consapevolezza, autonomia Esserci nel momento nel bisogno, è importante almeno quanto, essere capaci di non esserci quando è necessario che se la cavino da soli Sembra difficile, invece con spontaneità, intelligenza, generosità, semplicità abbiamo la possibilità di apprendere e insegnare. Continuare a crescere insieme a loro crea il rapporto di sicurezza e stima che li farà diventare adulti. Fargli credere di essere genitori così grandi da non dovere più crescere non li farà sentire più forti. Semplicità è una parola, impegno un’altra parola, creare insieme è un fatto che può insegnarne il significato. A me viene facile cucinare : fare insieme il progetto, scegliere fra tante golosità, organizzare il lavoro, predisporre gli ingredienti da utilizzare, partire con l’impasto, attendere il tempo di riposo, foderare le teglie, preparare le formine, fare occhi, orecchia, naso, bocca,  disporle in ordine, cuocere e guardare attraverso il vetro come si modificano. Viaggiare sulla stessa lunghezza d’onda per ottenere un risultato, è così importante che i bimbi sappiano che nulla nasce senza impegno, capire insegna il...
Baci di dama

Baci di dama

  Ingredienti : Burro gr.150 Zucchero semolato gr.150 Mandorle o nocciole gr.150 mandorle o nocciole pelate oppure no? pelate danno un sapore ed un colore così delicato da rendere i baci adatti per il tè non pelate hanno più fibra, risultano più friabili, il sapore ed il colore sono così intensi da rendere i baci speciali per il cioccolato in tazza 😉 Farina tipo “O” gr.150 Tuorlo gr.8     Uova intere gr.15 Cioccolato qb Vaniglia q   Amalgamare in planetaria burro con uova intere e tuorli. Tritare finemente mandorle con zucchero. Miscelare le polveri ; farina, farina di mandorle e zucchero, vaniglia, Unire al composto  di burro e uova. Impastare solo il tempo necessario ad amalgamare gli ingredienti. Coprire con pellicola e lasciare riposare in frigo  per 12 ore. Togliere dal frigo, impastare bene, tirare con il matterello una sfoglia spessore  cm. 1,5 ca.poi  con il cubapasta tondo, piccolo, stampare dei dischetti , arrotondarli a formare delle palline, il più uguali possibile,(perchè poi andranno accoppiate) , posare su teglie ricoperte di carta forno . Cuocere in forno a 140° (senza ventilazione) per 20/40 minuti. E’ molto importante cuocere ad una temperatura bassissima e senza ventilazione altrimenti si appiattiscono, quindi mettere a cuocere prima che il forno sia troppo caldo. Una volta cotte e raffreddate unire  con cioccolato fondente fuso o con   crema di nocciole. Baci di dama al cacao Aggiungere cacao all’impasto prima di mettere in frigo Accoppiare unendoli con cioccolato bianco  fuso baci di dama Bacini baci di dama...
Biscotti Peppa Pig

Biscotti Peppa Pig

Per questi biscottini ci vogliono : pasta frolla alla vaniglia pasta frolla al cacao cartoncino forbici spelucchino tagliapasta tondo piccolo piccolo (per occhi,narici, gota) oppure usate una delle bocchette del sac a poche tagliabiscotti peppa pig economico e “fatto in casa” prendete un’immagine (internet o librini) create la sagoma su un cartoncino e ritagliate questo è il modello da piazzare sulla frolla stesa girate il perimetro con lo spelucchino ed ecco il biscotto ora dovete solo fare i particolari con la frolla dell’altro colore,  se avete dei bimbi fatevi aiutare sarà un gioco bellissimo  e ciò che non è sostituibile con altro ma che ogni mamma (o quasi) ha :  tanta tanta tanta pazienza Frollini Peppa Pig Biscotti Peppa Peppa pig da mangiare  ...
Fava dei morti

Fava dei morti

Favetta romagnola Favetta romagnola Favetta romagnola La Favetta, è un biscotto della tradizione romagnola che viene preparato durante il periodo dei morti. Farina – Zucchero – Semi di anice, dolce leggero senza grassi. Pare che ogni regione abbia una sua ricetta, anzi ogni città… questa è quella di Imola Ingredienti : Farina gr.1000   –Zucchero semolato gr.900  –Ammoniaca per dolci gr.30  –Semi di Anice qb   –Acqua qb  Impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un panetto compatto, stenderlo col mattarello  allo spessore di mezzo cm e ritagliare dei dischetti dal diametro di 5 cm, oppure formare delle palline, tenerle ben distanziate sulla teglia perchè crescono.  Cuocere in forno a 200° per circa 10 minuti,  Le Favette si possono  colorare aggiungendo all’impasto polvere di cacao per farle marroni oppure liquore alkermes per farle...
Carioche brasiliane

Carioche brasiliane

Questi dolcetti sono buonissimi, una delicata fusione tra noccioline americane, meringhe e caramello. Il procedimento è particolare almeno quanto il loro sapore.  ingredienti :    200 gr  zucchero  100 gr  miele nr. 6 (180gr.ca)  albumi  50  gr arachidi tritate fini 1 cucchiaio raso fecola Procedimento 1.Metti zucchero e miele in un tegamino sul fuoco basso, lasciali sciogliere finchè lo sciroppo avrà assunto un colore biondo scuro, fai attenzione di toglierlo dal fuoco prima che caramelli 2.Monta gli albumi calcolando bene i tempi perchè dovranno essere perfettamente montati quando lo sciroppo sarà pronto 3.Versa a filo lo sciroppo sugli albumi montati senza interrompere il movimento delle frusta poi togli dalla planetaria 4.Aggiungi la fecola e le arachidi tritate fini , amalgama delicatamente a mano 5.Con un cucchiaio forma sulla teglia foderata di carta forno, dei mucchiettini allineati e distanziati, spolverali di zucchero a velo e introduci in forno tiepido, max 90°C con valvola aperta 6.Per creare l’effetto valvola aperta è necessario lasciare uno spiraglio, puoi usare una posata (di acciaio, ferro o silicone) da infilare fra lo sportello ed il forno. 7.Lascia lo spiraglio per tutta la cottura.Quando i dolcetti sono asciutti, togli la posata, chiudi il forno, spegnilo e lasciali riposare fino a che si saranno raffreddati 8.Eccole le carioche, puoi conservarle in scatole di latta ben chiuse o mangiarle subito...